Languages

Socials

Share us:


Submit CCMMMA - Centro Campano per il Monitoraggio e la Modellistica Marina ed Atmosferica in Delicious

Submit CCMMMA - Centro Campano per il Monitoraggio e la Modellistica Marina ed Atmosferica in Digg

Submit CCMMMA - Centro Campano per il Monitoraggio e la Modellistica Marina ed Atmosferica in FaceBook

Submit CCMMMA - Centro Campano per il Monitoraggio e la Modellistica Marina ed Atmosferica in Google Bookmarks

Submit CCMMMA - Centro Campano per il Monitoraggio e la Modellistica Marina ed Atmosferica in Stumbleupon

Submit CCMMMA - Centro Campano per il Monitoraggio e la Modellistica Marina ed Atmosferica in Technorati

Submit CCMMMA - Centro Campano per il Monitoraggio e la Modellistica Marina ed Atmosferica in Twitter

Submit CCMMMA - Centro Campano per il Monitoraggio e la Modellistica Marina ed Atmosferica in Twitter

20 Novembre 2013: venti fino a 109km/h a Capodimonte

Un vortice ciclonico molto intenso, quello che poi ha determinato le piogge alluvionali in Sardegna, ha raggiunto la regione Campania tra la serata e la notte del 20 Novembre 2013. Forti venti di libeccio hanno spazzato tutta la costa campana e le zone interne. Infatti le raffiche più violente sono state registrate nel napoletano, a Capodimonte, con valori prossimi ai 110km/h, un valore assurdo soprattutto se si fosse verificato durante il giorno. Sul monte Partenio l'intensità del vento più alta misurata nella notte nella area dell'avellinese con i suoi 106 km/h, ma qui siamo a circa 1500metri di altezza(fonte:campanialive).

Si nota dalla mappa barica, attraverso il modello WRF della parthenope, le isobare fitte attraversare le nostre zone sintomo di una ventilazione abbastanza sostenuta. Non a caso fu emesso un avviso di avverse condizioni meteorologiche su tutto il territorio regionale.http://meteo.uniparthenope.it/node/695

Intanto incombe un nuovo sensibile peggioramento del tempo, che colpirà direttamente la nostra Regione a partire dalla serata odierna e nella giornata di domani. Questa volta a preoccupare saranno soprattutto le piogge, specie sui settori costieri e sul Cilento.