Languages

Socials

Share us:


Submit CCMMMA - Centro Campano per il Monitoraggio e la Modellistica Marina ed Atmosferica in Delicious

Submit CCMMMA - Centro Campano per il Monitoraggio e la Modellistica Marina ed Atmosferica in Digg

Submit CCMMMA - Centro Campano per il Monitoraggio e la Modellistica Marina ed Atmosferica in FaceBook

Submit CCMMMA - Centro Campano per il Monitoraggio e la Modellistica Marina ed Atmosferica in Google Bookmarks

Submit CCMMMA - Centro Campano per il Monitoraggio e la Modellistica Marina ed Atmosferica in Stumbleupon

Submit CCMMMA - Centro Campano per il Monitoraggio e la Modellistica Marina ed Atmosferica in Technorati

Submit CCMMMA - Centro Campano per il Monitoraggio e la Modellistica Marina ed Atmosferica in Twitter

Submit CCMMMA - Centro Campano per il Monitoraggio e la Modellistica Marina ed Atmosferica in Twitter

Regione Campania - Previsioni meteorologiche per il week-end del 02-03 Settembre 2017

 

 

Previsioni meteorologiche per il week-end del 02-03 Settembre 2017

Nelle prossime ore, sul territorio regionale è atteso un deciso peggioramento delle condizioni atmosferiche. Nella giornata di domani, infatti, si manifesteranno precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale. Le temperature, complice lo spirare di sostenute correnti occidentali, subiranno una marcata diminuzione.

SABATO 02 Settembre 2017: in mattinata e nelle ore pomeridiane si prevedono condizioni di cielo nuvoloso o molto nuvoloso, con precipitazioni diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale. In mattinata i fenomeni temporaleschi si concentreranno sui settori centro-settentrionali della Regione, mentre nelle ore pomeridiane interesseranno per lo più i settori centro-meridionali. Non sono esclusi locali nubifragi, accompagnati da grandine e/o forti colpi di vento. In serata le condizioni atmosferiche tenderanno a migliorare, fatta eccezione per il possibile manifestarsi di isolati e brevi scrosci di pioggia. Temperature: minime in leggero calo, con valori di 20-22°C sulle zone costiere e di 17-19°C sulle zone interne; massime in calo, con valori generalmente compresi fra 22 e 26°C. Venti: da moderati a tesi, meridionali al mattino, occidentali nella seconda parte della giornata. Mare: inizialmente mosso, con moto ondoso in aumento nel corso della giornata.

Previsioni per la città di Napoli: in mattinata e nelle prime ore del pomeriggio si prevedono condizioni di cielo nuvoloso o molto nuvoloso, con possibili precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale. Non si escludono fenomeni di forte intensità, accompagnati da colpi di vento e/o grandinate. A partire dal tardo pomeriggio le condizioni atmosferiche tenderanno a migliorare, sebbene nel corso della serata non sia esclusa la probabilità di brevi ed isolati acquazzoni. Temperature: minime in lieve calo, con valori di 21-22°C, massime in diminuzione, con valori di 24-26°C. Venti: moderati, meridionali al mattino, occidentali nella seconda parte della giornata.

 

DOMENICA 03 Settembre 2017: nelle ore notturne e in mattinata si prevedono condizioni di cielo nuvoloso o irregolarmente nuvoloso, con possibili locali scrosci di pioggia, più probabili sui settori costieri e a ridosso dei principali comprensori montuosi. Nella seconda parte della giornata le nubi tenderanno a diradarsi, lasciando spazio ad ampie schiarite. Temperature: minime in calo, con valori di 19-21°C sulle zone costiere e di 14-17°C sulle zone interne; massime in ulteriore lieve calo, con valori generalmente compresi fra 20 e 24°C. Venti: occidentali, da moderati a tesi, tendenti ad attenuarsi nelle ore serali. Mare: da molto mosso ad agitato.

Previsioni per la città di Napoli: nella prima parte della giornata si prevedono condizioni di cielo irregolarmente nuvoloso, con possibili brevi episodi di pioggia. In seguito le condizioni atmosferiche tenderanno a migliorare. Temperature: in ulteriore lieve flessione, con valori minimi di 19-21°C e valori massimi di 23-34°C. Venti: moderati dai quadranti occidentali.

 

Analisi sinottica e tendenza per i prossimi giorni

Lo scenario meteorologico europeo è attualmente caratterizzato dalla presenza di un’ampia saccatura, estesa dall’Europa settentrionale ai bacini nord-occidentali del Mediterraneo. Attualmente, tale saccatura condiziona le vicende atmosferiche di alcune regioni italiane, quelle nord-orientali e quelle centrali, ove sono in atto fenomeni a carattere temporalesco. Nel corso del fine settimana la saccatura evolverà verso levante e determinerà un peggioramento delle condizioni atmosferiche anche sulle regioni del medio-basso Tirreno e, successivamente, sui settori adriatici centro-settentrionali. Le temperature, complice lo spirare di sostenute correnti occidentali, subiranno una decisa diminuzione, attestandosi, nella giornata di Domenica, su valori inferiori a quelli tipici della prima decade di settembre.

Nella giornata di lunedì la saccatura traslerà ulteriormente verso levante. Sul Mediterraneo centrale, tuttavia, il campo di massa in corrispondenza della superficie isobarica di 500 hPa continuerà ad attestarsi su valori relativamente bassi, complice l’ingresso di un impulso di aria fresca ed instabile di origine atlantica. Nella seconda parte della giornata, pertanto, si assisterà ad un nuovo peggioramento delle condizioni atmosferiche, ad iniziare dalla Sardegna e dalle regioni del medio-Tirreno. Martedì nuvole e precipitazioni (a prevalente carattere di rovescio o temporale) interesseranno buona parte delle regioni centro-meridionali, accompagnate da un’ulteriore lieve flessione delle temperature.

Mercoledì, probabilmente, il Mediterraneo centrale sarà interessato da nuovi impulsi di aria fresca di origine atlantica. Questi, stando alle linee di tendenza attualmente disponibili, rinnoveranno condizioni di instabilità su buona parte della penisola italiana anche nella seconda parte della settimana.

Vincenzo Capozzi